Archive for ottobre 2010

CORSI E RICORSI

26 ottobre 2010

Ai miei tempi non si usava che tu facevi l’insegnante e dicevi: si dice così, si dice colà e uno dal fondo ti dava sulla voce e ti diceva: ma è sicura? Guardi che mi hanno detto che, o un mio amico che è stato a Londra dice che, o che internet dice o che sul libro avevo letto che c’era scritto che. Addirittura una mi ha detto: guardi che non si dice così l’ora in inglese, perché io ho lavorato per un po’a uno sportello a Venezia dove davo gli orari e dicevo the boat start eleven thirty, e quelli capivano che partiva dopo trenta minuti e si sedevano ad aspettare, invece di correre a prendere il vaporetto. E io insistevo che the boat start eleven thirty e gli facevo segno con la mano, e quelli niente,’ sti zucconi de americani. Quindi si dice in un altro modo, non so quale, ma così no. E anche capita che certi mi dicano: ma non sarebbe meglio che ci legga lei il libro prima o non sarebbe meglio che chiamasse la gente a scrivere alla lavagna perché così ognuno può scrivere la sua frase, perché io la grammatica la so già e mi annoio a stare qui a sentire gli altri. Oppure: lei come insegnante dovrebbe. E se tu dici che non è il caso che ti dica come fare lezione, e che se lui si annoia perché la grammatica già la sa, ci sono in classe altre dieci persone che invece non la sanno, ti dicono anche: beh, io i miei consigli glieli ho dati, se poi lei non vuole ascoltarmi, faccia come vuole.
E tu li guardi e resti senza parole, perché davvero ormai dovresti avere imparato che alla stupidità non c’è fine, e perché non si può dire a un disoccupato a un corso di formazione di inglese base: ma sei davvero un povero cretino, presuntuoso e arrogante, e, pezzo di idiota, non ti viene mai in mente che quello che non sa potresti essere tu e ci sono davvero tanti ma tanti motivi per cui sei disoccupato e tale rimarrai per altri due o tre anni o anche per sempre, perché fosse per me, io un lavoro a te non lo darei mai.
Forse non si può dire, ma forse finisce che glielo dico.
Di sicuro il corso di formazione, tanto per cambiare, lo sto facendo io: sull’umanità. Ma non finisce mai.

 

HAIKU D’AUTUNNO

19 ottobre 2010
Un albero giallo, giallo, giallo, giallo, giallo, giallo, giallo, giallo,
in un cortile sfigato di un condominio sfigato lungo un viale modesto e trafficato.

INCEPTION

4 ottobre 2010

Dovete andare al cinema? Andate a vedere "Inception".
E’ un ordine!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: