HAIKU DEL CAVOLO

Oggi non capisco se la vita mi va stretta o mi va larga.
In ogni caso sfugge, ma lenta.
E sarebbe pure noiosa
se ogni tanto non lanciasse occhiate folli e smarrite insieme.
E intanto ancora tutti i tigli a profumare in giro per i viali della città.

Annunci

18 Risposte to “HAIKU DEL CAVOLO”

  1. anonimo Says:

    va indubbiamente larga se no non sfuggiva lenta
    comunque bello eh?
    da capogiro il profumo dei tigli, fa pensare di stare bellissimi, coi capelli ravviati, su un’isola tropicale (ma anche il pitosforo di certe bordure stradali mi fa quest’effetto, m’accontento di poco)

    untitled io

  2. anonimo Says:

    per non parlare di ginestre, trifoglio, e gelsomini (no, questi ormai sono sfuggiti)

  3. anonimo Says:

    consolati che qui non si sente alcun profumo: pioggia battente da giorni e fredd becco.praticamente autunno inoltrato.

    per fortuna G-7

    http://www.radicchiodiparigi.wordpress.com

  4. lemmaelabel Says:

    ‘Sto fatto delle occhiate folli e smarrite rende bene.
    Devono essere le occhiate lanciate da intertizi vitali del tempo lasciato a se stesso, della memoria schemba che reclama attuazione, di spazi evidenti e non visti, di parole rimaste silenti …

  5. anonimo Says:

    so’ occhiate complicate…

  6. anonimo Says:

    se questo è del cavolo, figuriamoci quando ne scrivi uno bello 🙂
    Stupendo, DipòK (…e ribadisco che non sono pagato…) 😀
    smirki175

  7. anonimo Says:

    niente di più, niente di meno, tutte le parole che servono ci stanno e nell’ordine giusto 🙂
    mp

  8. dipocheparole Says:

    il mio commento è che avevo scritto un sacco di commenti di risposta a ognuno, poi ho fatto sdhfueheu e si è cancellato tutto.

    E siccome non c’ho voglia di rimettermi lì e riscrivere le stesse cose vi tocca accontentarve delle scuse e prendetevela con windows.
    oh.

  9. anonimo Says:

    “accontentarve”: libera la veneta che è in te! :-)))

  10. anonimo Says:

    veneta

    no-fogghe, intennevi dì ‘venere’?

  11. dipocheparole Says:

    ehehheehhe romanacci!
    In effetti era un misto italico-veneto. IL vero veneto avrebbe detto ‘ncontentarve.
    (e poi ribadisco che non sono autoctona)..

  12. lemmaelabel Says:

    ufff….’sta storia dell’autoctona… :))

  13. dipocheparole Says:

    @lemmola: ebbé caramia, qui c’hanno la mania delle loro radici, io ho al contrario la mania delle mie non radici.

  14. anonimo Says:

    perché contrario?

    al

  15. anonimo Says:

    E' uno haiku per modo di dire, ma apprezzo moltissimo l'ironia

  16. anonimo Says:

    E' uno haiku per modo di dire, ma apprezzo l'ironia…

    matteobloggato.blogspot.com (mi firmo con il sito)

  17. dipocheparole Says:

    @matteobloggato: ebbè mai visto in Giappone un haiku del cavolo!:)

  18. anonimo Says:

    Mai stato in Giappone, ma sono certo che li haikueggino tutto, all'occorrenza…

    matteobloggato.blogspot.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: