PERSONE

La mia banca non è per niente differente, perché, come molte altre, ha cambiato nome già un paio di volte negli ultimi anni.
Oltre a cambiare nome, ha pure cambiato arredamento, perché la nuova banca è costruita intorno a noi, disposizione degli sportelli, sistema di preselezione degli utenti e di apertura a tempo dei cassetti con i contanti e gli assegni, che ha l’unico fine di creare lunghissime file di gente rassegnata, e per svecchiare l’ambiente, parole del nuovo direttore, come mi confidò tra l’indignato e il commosso, la vecchia cassiera che da anni riceveva i miei versamenti (quelli dell’ufficio, non i miei), ha favorito la pensione anticipata, o distaccato in altre succursali periferiche i vecchi dipendenti.
Ora i nuovi dipendenti sono gente come noi, meno banca più sorriso, ma mai visti prima, perché con un’abilissima operazione di marketing, probabilmente le alte sfere hanno deciso che avere a che fare con persone che conosci da venti anni non da’ più fiducia all’utenza, ma produce solo sensazioni di vecchiezza e immobilismo.
Ottima mossa. Finirà che mi trasferisco in internet, almeno, se lo metto tra i preferiti, mi ricorderò il nome della mia banca.

Annunci

5 Risposte to “PERSONE”

  1. anonimo Says:

    banca mediolanum: costruita tutt’intorno a te. così, come ti giri ti giri, t’incXXX. (vedi youtube, non so fare il link).
    Tra l’altro quel presidente lì, quello della banca intendo, quello con il volto che minaccia a ogni istante di trasformarsi nel grugno di un grosso carnivoro del cretaceo, nello spot scherza con una bacchetta e traccia un cerchio intorno ai suoi piedi. Non vi ricorda niente?

    Robilant

  2. anonimo Says:

    Anch’io non so bene il nome attuale della mia banca, allora per non sbagliare la chiamo con il suo nome originario, roba del secolo scorso. Mi sono fatto l’accesso al cosiddetto “internet banking” o “home banking” o “web banking” o non so che banking… ed è comodo, ma una volta intrapresa questa strada non farti venire idee strane tipo di presentarti allo sportello quello vero… ogni respiro che farai sarà contabilizzato con commissioni salate e assolutamente ingiustificate. La realtà, se la vuoi, la devi pagare!
    (marino più da bancone che da banca)

  3. dipocheparole Says:

    nel cercare di vedere il carnivoro del cretaceo su yutube, (è verissimo, anche a me dava l’idea di un qualcosa di simile!) ho trovato questa cosa tremenda:

    Il cerchio tracciato intorno ai piedi è delimitare uno spazio magico, ma non so a cosa fai riferimento Robily. Di sicuro lui, il cetaceo del cretaceo, ha la stoffa del mago zurlì quanto a magia.

  4. dipocheparole Says:

    @Marino: ieri il nuovo impiegato della mia banca costruita intorno a me, voleva farmi pagare dieci euro in più solo perché non mi ricordavo l’esatta intestazione del mio bonifico, pur avendo iban e altro. Allora ho sfoderato più sorriso e meno banca e ha cominciato a raccontarmi che la sua matrigna lo picchiava quando era piccolo, che un vecchio impiegato della banca in realtà era gay, che l’altro era andato in pensione con le pensioni baby e così via. Questo è il vero private banking! Alla fine niente commissione.:)

  5. anonimo Says:

    L’hai visto anche tu? Proprio lui, l’individuo con quel nome da circo togni. Davvero credi che abbia la stoffa di mago zurlì? Lì parlare di negromanzia sarebbe riduttivo.

    Rob

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: