MORATORIE

Ma secondo voi, la gggente sa cosa significa moratoria?
Per esempio sa cosa si intende quando si parla di moratoria per la caccia alle balene, di moratoria per l’aborto, di moratoria per la pena di morte e tutte le moratorie che ci affliggono in giro per il mondo? Secondo me no.

Nell’immenso casino planetario fatto di rumori di fondo, di informazioni, musica, voci, dichiarazioni, pubblicità che , come una radio mal sintonizzata, ci entrano negli occhi e ci passano per le orecchie involontariamente, mentre siamo svagatamente intenti ad altro, secondo me moratoria è una di quelle parole che le persone non colgono.
Tra uno spot e l’altro, sentono qualcosa tipo: "….oria decisiva per la fine della pena di morte!" pensano che finalmente si smetterà di lapidare donne seppellite nella sabbia fino al collo o di impiccare ladruncoli cinesi e corrono a firmare sotto qualche gazebo impiantato in piazza il sabato pomeriggio all’ora dello shopping.
O raccolgono firme tra i colleghi di lavoro passando un foglio A4 che nessuno si da’ la pena di leggere fino in fondo, per la "…oria contro la caccia alle balene! Sarebbe ora che quegli stronzi di giapponesi la smettessero con i panini alla balena!" e poi le mandano a Zapping o a qualche sito internet.

Se non sbaglio, ai bei tempi, quando si giudicava che qualche pratica o pensiero fosse sbagliato, e si desiderava fortemente che sparisse dalla faccia della terra, si parlava di ABOLIZIONE, non di moratoria. Ma erano appunto, bei tempi. Belli se non altro perché ci si consentiva di avere un sogno, di pensare che fosse davvero possibile cambiare qualcosa nello sporco mondo semplicemente dandosi da fare, solidarizzando con qualcun’ altro di sconosciuto, ma pur sempre partecipe al nostro vago sogno.
Una volta c’erano i sogni, appunto. Poi, un periodo di buio grigio ha modificato pensieri, aspirazioni, intenzioni e perfino le parole. E così le abolizioni sono diventate moratorie.
Ora, chi si agita e si da’ da fare per cercare di cambiare qualcosa, non riesce a pensare neanche alla possibilità che il sogno si avveri, e non riesce ad avere neanche il fegato, l’impegno, il cuore, il pensiero e cos’altro ci vuole per darsi da fare, per tentare di proporre la fine di quel qualcosa.
Si limita a chiedere di rinviare quello che gli sta sul gozzo solo a data da destinarsi.
Proponiamo una moratoria, miriamo basso intanto, poi chissà.
E chi aderisce non si chiede che cavolo sta firmando. Stai firmando solo perché qualcuno decida di rinviare a data da destinarsi e/o provveda ad una sospensione momentanea!
Questo significa moratoria! Sveglia!

Annunci

2 Risposte to “MORATORIE”

  1. cf05103025 Says:

    Io credo, io sospetto che moratoria derivi da latino morari e designi una sorta di indugio, di sospensione momentanea, ecco.
    Tutto lì.
    Però dietro c’è il dolo, cioè truffa, ovvero desiderio, voglia se non necessità di ingannare, di prendere pel culo il volgo, cioè noi.
    Perchè se uno dice sospendiamo la le legge sull’aborto è troppo chiaro, e Ferrara non ci gode, lui il magnus doctor merdationis, ipocrisiae magister, fetentissimus homo.

    Da qualche anno, pure, gli editori & accoliti & lacchè, se gli mandi un testo ti chiedono la “sinossi”.
    Mica andava bene il “riassunto”, no, faceva troppo scuola elementare, così hanno rimediato alla loro carenza interiore del cazzo.
    Anche la trama è diventata il plot. Tutto va ben madama la marchesa….

    Così variando di poco, o alterando, le parole uno si sente tanto più nobilitato, esimizzato, inclito et cetera.

    MarioB-(

  2. EligRapHix Says:

    Sto aspettando anch’io il kit di Alice e anch’io ho appena dato la disdetta a Libero, che li possino … proprio ieri quelli di Infostrada mi hanno chiamato, i buzzurri, per chiedere se ci ripensiamo (ma la raccomandata di disdetta ce l’hanno ormai da 10 giorni, che cosa aspettano dico io. Disgraziati (eufemismo). Marco (hubby) sostiene che quando ci arriverà il kit saremo capace di installare tutto da solo … io ho paura che non saremo così bravi? Il tecnico? Pensavo di dover insistere per non farmelo mandare … e per non pagare gli …. uhm …. 85? euro per il suo intervento. Io ho sempre paura di dover pagare qualcosa in più, per qualunque motivo (perché è il nostro destino). Marco non ha paura, ma poi si lamenta delle bollette …

    Moratoria? Uhm? Fa male? Eh, sì, abolizione è un’altra cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: