ISOLATI

Un bruttissimo fatto di cronaca a qualche giorno dal Natale: una donna rapita e finita come purtroppo tutti sappiamo. Tuttavia, non è di questo che voglio parlare, ma, senza volere in nessun modo mancare di rispetto alla vittima e alla sua famiglia, vorrei dare evidenza ad un qualcosa che ha solo un sottile legame con la vicenda.

Leggo le notizie su Repubblica.it di oggi, e dall’articolo del nostro inviato a Treviso, Piero Colaprico, scopro di essere un soggetto pesantemente a rischio.
Ma non a rischio di rapimento, basterebbe infatti che un aspirante rapitore buttasse un occhio alla mia auto parcheggiata qui sotto per capire che non ricaverebbe molto, anzi nulla, dall’impresa. Il mio rischio, in base alle considerazioni del nostro giornalista, è quello di diventare una delinquentessa, una potenziale rapitrice, una spostata, o comunque una persona sospetta, qualcuno di cui diffidare.
La mia tragica scoperta nasce dalla lettura di questo paragrafo, dove il nostro inviato spiega come gli inquirenti hanno cominciato a tenere sotto controllo il sospettato e a diffidare di lui, (il grassetto è mio, ovviamente):

… Ros di Padova e Nucleo operativo di Treviso studiano la situazione e, d’accordo con Vittorio Borraccetti, procuratore capo di Venezia, "mettono sotto" il falegname. Lo pedinano. Lo controllano. Cercano di ascoltare le sue telefonate. E qui ad alcuni investigatori comincia a ghiacciarsi il sangue nelle vene. Fusaro non chiama nessuno, né nessuno chiama lui. Sposato, separato, un figlio, il falegname-factotum di Bassano del Grappa è un isolato. Continua a fare una vita normale. Fa jogging, prima dell’arresto va a cena con la fidanzata.

Spero che a nessun poliziotto debba mai capitare di dover controllare le mie telefonate, perché si troverebbe a dovere affrontare lo stesso triste e pericoloso stato di ipotermia sanguigna. In poche parole, al questurino, gli si ghiaccerebbe il sangue nelle vene nel constatare che ci sono dei giorni in cui io non telefono a nessuno e nessuno telefona a me.

"E non ha mandato neppure un sms!" direbbe sconsolato, scuotendo il capo, facendo rapporto al suo superiore. "È un’isolata!" esclamerebbe il commissario, con un’aria tra l’interrogativo e l’accusatorio, e telefonerebbe (lui sì!) subito al procuratore. "Eppure, – si direbbero i due – come si spiega che frequenti degli amici, vada in palestra, si fermi a parlare con i vicini, abbia un’aria apparentemente sana e non risulti nulla a suo carico?! Ma i suoi uomini hanno controllato bene? Nessuna pendenza con la giustizia?" "In effetti, – direbbe il commissario – qualcosa ci sarebbe: un’infinità di multe per divieto di sosta! Bisogna ammettere che è un comportamento sospetto. Senza contare perfino una rimozione forzata da uno dei parcheggi riservati ai Carabinieri in Via I. il 20 novembre del 2002." "Ottimo lavoro commissario! Statele alle costole, mi raccomando!".

Un’altra considerazione sulle riflessioni del Colaprico mi si presenta spontanea anche leggendo l’inizio dell’articolo:

TREVISO – Un uomo grande, grosso e un po’ "fuori", che s’arrangiava in vari lavori e sognava – letteralmente – la bella vita. Una donna sola, non felice, che voleva rendersi autonoma dallo studio da notaio del padre, prossimo alla chiusura. Chissà, forse in altre situazioni, due esseri umani fatti cosi, due coetanei quarantenni, avrebbero potuto anche aiutarsi e sostenersi.

La considerazione è questa: minchia Colaprico, ma che cazzo scrivi? 

 

 

 

 

Annunci

2 Risposte to “ISOLATI”

  1. autorock Says:

    rido.

  2. dipocheparole Says:

    ciao rock:)
    ma stai a Londra? beata te..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: